CENTRO
 LITURGICO



CAAL

 ROMA

HOME

OGGETTI LITURGICI

LITURGIA

VINO SANTA MESSA

LIBRI

SPAZI CELEBRATIVI

CONTATTI

VIA CRUCIS

CERO PASQUALE

LITURGIA DELLE ORE

CALICI E PATENE

VETRATE

COMPLEMENTI DI ARREDO

SANTO CALICE

ICONA DELLA VERGINE DEL CAMMINO (1973)

GIUDIZIO UNIVERSALE

CRIPTA SANTA FRANCESCA CABRINI

 DOMUS GALILAEAE

CRIPTA SS. MARTIRI CANADESI

LINK CONSIGLIATI

ICONA DELLA VERGINE DEL CAMMINO

La Vergine del cammino, che Kiko dipinse nel 1973, è ispirata ad un'icona che si trova nel monastero di Kikko (Cipro). Argüello realizzò la sua icona a Parigi a partire da una riproduzione in bianco e nero dell'icona di Kikko, che vide in un libro di icone russe del quale ignorava completamente l'origine. La tradizione dice che questa Vergine, chiamata anche Kikotissa, fu dipinta dall'Apostolo Luca.
La storia dice che fu grazie ad un monaco chiamato Isaia che viveva nelle belle montagne di Troodos nell'isola di Cipro. L'imperatore bizantino Alejo I Comneno (1081-1118) aveva una figlia che soffriva di una malattia rara e incurabile. Isaia parlò con l'imperatore e gli disse che la figlia sarebbe guarita se lui avesse costruito (su quelle montagne di Troodos) un monastero e poi donasse l'icona della Vergine Maria che lui possedeva nel suo palazzo. Così nel 1100, si inaugurò la costruzione del monastero di Kikko e lì vi pose l'icona della Vergine, mentre la figlia dell'imperatore guarì.
Il monastero è di rito ortodosso. Per gli ortodossi quando qualcosa è molto santo, sacro, si deve coprirlo. Così l'icona si trova coperta da un manto argentato e da un telo. Nella foto che segue si può osservare questo dettaglio:
Ci sono alcune icone che hanno lo stesso schema compositivo della Kikkotissa e si chiamano allo stesso modo. Una molto conosciuta è quella del geniale pittore russo Simon Ushakov. E' una foto della sua "Vergine Eleousa di Kikko" (1668). 
Ciò che attira l'attenzione è che la Vergine ed il Bambino guardano nella stessa direzione. Qui la Vergine tiene il bambino, già cresciuto, in braccio e gli sta consegnando il rotolo di pergamena del profeta Isaia che dice "Lo spirito del Signore è sopra di me, perché il Signore mi ha unto. Mi ha inviato per dare la Buona Notizia ai poveri (Is 61,1).
L'icona che dipinse Kiko non è così grande come si vede in alcune riproduzioni, ma piccola e si può contemplare in un cappella della cattedrale della Almudena (Madrid).

 

SANTA SEDE

   DOMUS GALILAEAE

   MARTIRI CANADESI

  S. CATALINA LABOURE'

  S. BARTOLOMEO IN TUTO

  S.S. TRINITA' PIACENZA

  SEMINARIO
  REDEMPTORIS MATER
 

 UFFICIO
 CELEBRAZIONI 
 LITURGICHE DEL
 SANTO PONTEFICE


 CONGREGAZIONE
 PER IL CULTO
 DIVINO


 CONGREGAZIONE
 PER LA DOTTRINA
 DELLA FEDE


 CONGREGAZIONE
 PER IL CLERO


       

CASE EDITRICI

UNIVERSITA'
GREGORIANA

 URBANIANA

 
ANGELICUM

EDITRICE
 VATICANA

 DEHONIANE

 CITTA' NUOVA

 MORCELLIANA

 PIEMME

 S. PAOLO

 QUIQAJON

 ANCORA

 LDC
GIORNALI COLLEGI
 OSSERVATORE ROMANO

 AVVENIRE

 RADIO VATICANA

 ZENIT

 30 GIORNI

 AGENZIA
 FIDES

PONTIFICIO
 SEMINARIO
 MAGGIORE

 PONTIFICIO
 SEMINARIO
 MINORE

 COLLEGIO
 DIOCESANO
 REDEMPTORIS
 MATER

 ALMO
 COLLEGIO
 CAPRANICA

Logo gmg 2005


Sidney 15-20 luglio 2008

 

HOME

OGGETTI LITURGICI

LITURGIA

VINO SANTA MESSA

LIBRI

SPAZI CELEBRATIVI

CONTATTI

VIA CRUCIS

CERO PASQUALE

LITURGIA DELLE ORE

CALICI E PATENE

VETRATE

COMPLEMENTI DI ARREDO

SANTO CALICE

ICONA DELLA VERGINE DEL CAMMINO (1973)

GIUDIZIO UNIVERSALE

CRIPTA SANTA FRANCESCA CABRINI

DOMUS GALILAEAE

CRIPTA SS. MARTIRI CANADESI